Blog


CANNA DI BAMBÙ O CANNA DI VETRO

A cura di Chiara A. Ripamonti

 omb

L’aspettativa di libertà, che naturalmente si accompagna all’idea di vacanza, è dunque amplificata e si accompagna all’idea di riposo, di assenza di tensioni e conflitti, di  mente libera.

Purtroppo però non è facile riuscire a “spegnere l’interruttore” e cambiare – nel breve periodo delle ferie – il proprio modo di essere, pensare e comportarsi, perché, se non siamo in grado di riconoscerle e affrontarle, le nostre tensioni emotive, come quelle familiari ,ci seguono anche in vacanza.

Cinque regole e la volontà di applicarle possono aiutarci ad arginarle. 

i-benefici-del-bambu-per-l-ecosistema_c557f7b0

  1. Programmi e aspettative devono essere ritagliati sulla base delle possibilità effettive di realizzarli. Quanto maggiore è la distanza tra ciò che vorreste e ciò che effettivamente potete ottenere, tanto più sarete insoddisfatti e rivendicativi.
  2. Se avete dei bambini, organizzate la vostra giornata tenendo conto anche delle loro esigenze. E’ necessario trovare dei giusti compromessi tra quelli che sono i vostri e i loro bisogni: evitate di lasciarli tutto il giorno al baby club ma trovate il modo di ritagliarvi i vostri spazi.
  3. Dato che conoscete bene le situazioni che fanno scatenare i conflitti in famiglia, siete anche in grado di individuare i segnali che li precedono. Cercate di bloccare schemi comportamentali rigidi e arroccamenti sulle vostre posizioni. Seguendo un detto cinese, di fronte alle intemperie la canna di bambù si piega ma non si spezza, come invece accade alla canna di vetro.
  4. Se avete figli adolescenti, concordate insieme a priori i limiti dello spazio di libertà concesso. Anche in questo caso si tratta di trovare insieme il giusto compromesso tra le loro richieste e le regole che ritenete opportuno siano rispettate.
  5. Non riempitele giornate di cose da fare, con l’illusione che questo vi faccia vivere pienamente le vostre vacanze. Poter coltivare la relazione con l’altro, potersi soffermare ad apprezzare quello che state vivendo, ritrovare la capacità di stupirsi ed entusiasmarsi anche delle piccole cose, sono questi i fattori che contribuiscono al vostro benessere.

 

famiglia-in-vacanza-682133-610x431

 

Se riuscirete a seguire almeno alcune di queste indicazioni, i benefici che ne trarrete saranno grandi e vi verrà voglia di provare ad applicarle anche al ritorno dalle vacanze, migliorando in questo modo la qualità della vostra vita e delle relazioni familiari.

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *