logo

L’Associazione Psyché onlus si occupa di promuovere e rendere accessibile il benessere psicologico anche alle fasce più deboli della popolazione e alle comunità straniere

Chi siamo


"Il destino della quercia è contenuto nella piccola ghianda"

(Hillman)

Psychè è un’Associazione No Profit laica e indipendente i cui obiettivi sono quelli di sensibilizzare le persone alla cultura psicologica e di attuare interventi finalizzati al benessere psicologico. Psychè opera nell’ambito del sociale per rendere accessibile il sostegno psicologico a individui e gruppi che non hanno sufficienti risorse finanziarie.

Psyché si pone l’obiettivo di divulgare la cultura psicologica nella convinzione che il raggiungimento del benessere psicologico passi attraverso il riconoscimento del disagio e delle risorse di cui ognuno è portatore per poterlo affrontare.

È costituita da un gruppo di psicologi, psicoterapeuti, arte terapeuti ed esperti di comunicazione multimediale, che hanno sviluppato le proprie competenze professionali lavorando sia nella realtà pubblica che privata, italiana e internazionale oltre che all’interno di Università e Scuole di Specializzazione post universitarie.

  • «…l’anima, quell’essere occhieggiante, eolio ed elusivo come una farfalla (anima, ψυχή)»

    (Carl Gustav Jung, “The collected works”)

  • L’Anima, essenza dell’individualità, è per gli antichi greci soffio vitale (psyché), rappresentato con l’immagine di una farfalla. Socrate sostiene che compito principale dell’uomo sia la cura dell’anima. dell’uomo sia la cura dell’anima.
  • Come per l’“effetto farfalla” anche noi intendiamo attraverso piccole azioni provocare grandi e duraturi miglioramenti.
  • Così come nel bruco è potenzialmente presente la farfalla, in ciascun individuo sono presenti risorse che devono trovare la giusta via per potersi esprimere.
  • Creatività e fantasia sono in grado di trasformare un foglio di carta in una farfalla

Modello


Il nostro modello di riferimento è quello Psicodinamico relazionale che trae origine dalla psicoanalisi classica ma che integra al suo interno i contributi di teorie e modelli psicologici diversi (come la Psicologia Analitica, la Psicologia del Sé, e la Teoria dell’Attaccamento), dando particolare rilevanza agli aspetti interpersonali e relazionali.  

Il modello psicodinamico parte dal presupposto che la psiche sia caratterizzata da due dimensioni strettamente interconnesse: conscio e inconscio. Il Conscio, altro non è che la nostra coscienza, caratterizzata da tutto ciò di cui abbiamo esperienza diretta e di cui siamo consapevoli, come per esempio i nostri pensieri o percezioni. Mentre l’Inconscio racchiude quei contenuti che non hanno mai raggiunto il livello di coscienza, o che hanno perso d’intensità e quindi sono caduti in dimenticanza o infine, che sono stati rimossi perché la coscienza si è ritirata da loro.

Ciascun individuo è il frutto dell’interazione di conscio e inconscio e di conseguenza di una molteplicità di fattori che hanno a che vedere con il suo bagaglio genetico, con il tipo di esperienze vissute, con l’ambiente sociale e culturale in cui è cresciuto ma soprattutto con il tipo di esperienze relazionali che ha avuto a partire dalle prime fasi della sua vita. La teoria generale dei sistemi di Ludwig von Bertalanffy ci aiuta a comprendere in che modo l’interazione tra questi elementi possa influire su un sistema così complesso quale quello psichico, affermando che: “Ogni elemento di un sistema complesso, influisce sugli altri e ne è a sua volta influenzato, modificando la struttura del sistema stesso”. Questo implica che il sistema psichico non sia statico ma dinamico, pertanto è possibile intervenire su una situazione di disagio a partire dall’individuazione degli elementi che l’hanno provocata.

Il tipo di intervento dipende dalle caratteristiche dell’individuo, del problema, della realtà all’interno della quale si intende intervenire, oltre che dalle risorse a disposizione. Queste possono riguardare l’ambiente in generale nel quale l’individuo o il gruppo sono inseriti, la famiglia, la scuola, ma soprattutto quelle caratteristiche individuali che rappresentano un potenziale trasformativo. 

Cosa facciamo


Psyché offre un supporto psicologico/psicoterapeutico che sia alla portata di tutti.

Organizza laboratori multimediali, di artiterapie e mindfulness, e incontri a tema diretti a genitori, insegnanti e alunni.

Sfrutta il potenziale delle nuove tecnologie per progetti in ambito sociale, come ad esempio all’interno di ospedali pediatrici.

Per saperne di più clicca sui nostri quattro ambiti di intervento:

Supporto Piscologico


Artiterapie


Progetti


Incontri a tema e laboratori


Contatti


Grazie! Messaggio inviato.
Error! Please validate your fields.
I Nostri contatti

Per qualsiasi informazione sui nostri progetti o su come sostenerci non esitare a contattarci:

Indirizzo
Via Sansovino,18
20133 Milano

info@associazionepsyche.it
Chiara Ripamonti 335 6212124
Clio Sozzani 328 5773217